Mastoplastica Additiva - Aumento del seno femminile con protesi - Interventi di Chirurgia Plastica su misura

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

MASTOPLASTICA ADDITIVA - AUMENTO DEL SENO FEMMINILE

La Mastoplastica Additiva, chirurgia plastica estetica dell’aumento del seno è uno degli interventi di chirurgia estetica più richiesti ed eseguiti ogni anno.

Mastoplastica additiva a chi si rivolge

La misura e la forma del seno dipendono da fattori ereditari e se il resto del corpo si può rimodellare praticando sport, il seno femminile risponde molto poco a questo tipo di sollecitazione, al massimo si rafforza il muscolo sottostante e il seno risulta più sodo e più alto ma non aumenta di volume. Alcune donne non accettano la loro grandezza e forma naturale del seno, in altri casi, invece, il seno della donna subisce il cambiamento in peggio dopo l'allattamento e vedere il seno svuotato e sceso tante volte crea dei disaggi non trascurabili. In questi casi si può ricorrere all'aiuto del Chirurgo Estetico. E' stato dimostrato scientificamente che l'aumento del seno con mastoplastica additiva incrementa in modo notevole l'autostima e dona la sicurezza.

Le motivazioni più frequenti sono:
  • perché seni  risultano poco sviluppati;
  • perché seni  sono di differenti dimensioni o cambiati a seguito di gravidanza e allattamento;
  • perché i seni non sono più quelli di una volta con il passare degli anni;
  • perché i seni risultano svuotate in seguito al brusco calo di peso corporeo (dopo una dieta dimagrante);
  • altri motivi di tipo psicologico di autoaccettazione.












Mastoplastica additiva con inserimento di protesi mammarie
L'intervento di mastoplastica additiva prevede l'introduzione di protesi mammarie di consistenza simile a quella di un seno naturale. Ogni donna è unica nella sua fisicità, per questo le aziende specializzate nella produzione delle protesi mammarie hanno creato diversi tipologie di protesi del seno che variano di grandezza, consistenza e forma. In ogni caso tutte le protesi per il seno sono costituite da materiale biocompatibile. Durante la visita con il chirurgo estetico verranno valutate varie opzioni in base alla richiesta della paziente e tenendo presente la forma del seno naturale, la tipologia di pelle e altri fattori (età, patologie, stato psicologico ecc.). Sarà quindi il chirurgo a consigliare le protesi mammarie più idonee alla  paziente e fornire le relative spiegazioni.

La visita specialistica con il medico
La visita dello specialista chirurgo plastico estetico prima di un intervento di mastoplastica additiva ha lo scopo di valutare la tipologia dell'operazione da eseguire, informare la  paziente sulla fattibilità del intervento, sulle procedure pre e post operatorie e su tutto quanto possa essere legato al intervento in questione.
È fondamentale esporre al chirurgo estetico tutte le vostre richieste e aspettative. Capire nei dettagli le vostre motivazioni aiuterà il medico a comprendere meglio  e valutare se le richieste sono realisticamente raggiungibili.
Durante la visita il vostro il seno sarà esaminato, verrano prese le misure e verranno scattate alcune fotografie quali saranno di seguito inserite nella vostra cartella clinica. Nel valutare la tipologia del intervento più adatta, il chirurgo terrà presente la consistenza della pelle ed alla posizione e la grandezza delle areole. Se il seno è troppo sceso potrebbe essere neccessario oltre che ad aumentare il volume del seno con le protesi, fare il sollevamento delle mammelle e/o esportare la pelle in eccesso.

E' opportuno durante la visita informare il chirurgo estetico se:
  • state facendo la dieta dimagrante rigida e quindi avete intenzione di perdere molto peso, in questo caso è consigliabile aspettare di raggiungere il peso desiderato e solo allora sottoporsi all'intervento di mastoplastica additiva;
  • se avete intenzione di affrontare una gravidanza e allattare il bambino; l'allattamento incide sui risultati dell'operazione di mastoplastica additiva;
  • se state facendo la cura con i farmaci antidepressivi; questo tipo di medicinali incide sulla capacità di giudizio ed è consigliabile sentire il parere medico che la segue per queste cure prima di sottoporsi al intervento di mastoplastica additiva;
  • se nella vostra famiglia ci sono stati i casi di cancro al seno; la mastoplastica additiva non aumenta il rischio di insorgenza di tumori ma rende più difficoltosi i controlli periodici del seno.

Mastoplastica Additiva - Decorso Post-operatorio
Subito dopo l'intervento di mastoplastica additiva il seno verrà fasciato con le bende contenitive elastiche che prevengono il confiore eccesivo della parte. Dopo alcuni giorni la fasciatura verrà tolta e sostituita con un reggiseno contenitivo, come quello da palestra. E' vietato bagnare il seno per una settimana circa, sarà il medico chirurgo a specificare quando sarà possibile fare la doccia completa. Nel frattempo dovrà lavarsi proteggendo il seno dall'aqcua. I punti di sutura verranno rimossi dopo 7-10 giorni circa.
Nella fase post-operatoria è di fondamentale importanza seguire alla lettera le raccomandazioni del chirurgo estetico, assumere regolarmente i medicinali prescritti e eseguire le cure consigliate per non compromettere il risultato dell'operazione.
Dolori e sensazioni fastidiose tendono gradualmente a scomparire nel arco di qualche giorno. Il gonfiore del seno, anche esso scomparirà completamente nel giro di 20-30 giorni dal intervento di mastoplastica. In questa fase è necessario seguire attentamente le istruzioni del proprio chirurgo plastico.

Per tornare alle normali attività quotidiane dopo l'intervento di mastoplastica additiva ci vorranno diversi giorni, si potrà tornare al lavoro dopo 7-10 giorni, se non si tratta di lavoro manuale pesante. L'attività sportiva potra essere ripresa gradualmente dopo circa un mese, evitando comunque di sovracaricare i muscoli del petto.


 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu