Rimodellamento delle Natiche - Interventi di Chirurgia Plastica su misura

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

LIFTING DEI GLUTEI - RIMODELLAMENTO DELLE NATICHE

Di cosa si tratta
Il lifting dei glutei è un intervento di chirurgia plastica richiesto da quelle persone che presentano natiche di scarsa tonicità e cadenti. L'intervento può essere condotto su pazienti di qualsiasi età purché in un buono stato di salute.
Per l'operazione di lifting dei glutei si ricorre ad un’anestesia locale, con ricovero in day-hospital. La durata dell’intervento varia dai 45 minuti fino alle 2 ore. In base alle condizioni del paziente, il chirurgo può scegliere due diverse tecniche d'operazione. La prima tecnica consiste nella rimozione chirurgica della parte “molla” eccedente dei glutei, di forma ellittica. Successivamente si ricuciono i lembi ricavati e si applicano i punti di sutura e le medicazioni a scopo compressivo. La seconda tecnica prevede l'uso di fili di sospensione. La tecnica dei fili di sospensione consiste in una piccola incisione, laterale al gluteo, a circa 10 cm dalla piegatura tra il gluteo e la coscia, nella quale si infila uno speciale ago curvo con il filo chirurgico di sospensione all'interno, molto resistente ed elastico, la cui estremità viene ricongiunta a quella iniziale. La seconda tecnica è molto meno invasiva ma non sempre praticabile. Sara il medico chirurgo consigliare la tecnica più adatta al caso specifico.

Decorso Post-operatorio
Generalmente, la durata degli effetti di entrambe le tipologie di intervento è molto lunga, a partire da un minimo di 15 anni. Se si è stati operati con la prima tecnica illustrata, è necessario un riposo dalle consuete attività per almeno 7 giorni; mentre l’attività sportiva può essere ripresa dopo almeno 30 giorni. In caso di dolore, in base alla persona, si prescrivono gli antidolorifici o antinfiammatori. La seconda tecnica di intervento è meno traumatica e comporta una guarigione più veloce.

Rischi e complicanze
Se pur raramente possono presentarsi gli ematomi che mei casi più gravi possono durare anche alcuni mesi. La zona trattata potrebbe gonfiarsi e infettarsi. L'infezione viene trattata con gli antibiotici e il gonfiore scomparira nel giro di qualche giorno.










 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu